miui-pure-mode-smartphone-xiaomi-protetti-app-dannose

Xiaomi, il produttore di smartphone cinese, è spesso associato a smartphone economici e altri prodotti innovativi. Tuttavia, non molti sanno che inizialmente era una società di software e MIUI: una skin Android personalizzata è stato il suo primo prodotto.

Ad oggi, MIUI rimane uno dei prodotti chiave di Xiaomi che non solo può essere trovato su tutti i device con marchio Xiaomi, Redmi e Poco, ma aiuta Xiaomi a generare entrate dalle sue funzionalità. Poiché l’ultima MIUI 12.5 viene implementata sugli smartphone di tutto il mondo, secondo quanto riferito la società sta anche lavorando a una MIUI Pure Mode sicura che aiuterà a proteggere i dispositivi da applicazioni dannose.

MIUI Pure Mode: iniziati i beta test

Secondo un rapporto, Xiaomi ritiene che, poiché Android consente di eseguire il sideload delle applicazioni, la maggior parte delle applicazioni che gli utenti finiscono per installare direttamente sono quelle che non sono mai state verificate per la sicurezza. Ciò potrebbe anche comportare che un gran numero di applicazioni che trasportano malware aggirino i test di sicurezza e potrebbero rubare i tuoi dati.

Per contrastare ciò, Xiaomi ha iniziato a testare la Pure Mode che salvaguarderà lo smartphone da minacce alla sicurezza e disabiliterà il sideload delle applicazioni. Poiché si scopre che molte app di terze parti installano automaticamente altre app dannose in background, si prevede che Pure Mode abbia un discreto successo.

Un beta test con una manciata di utenti è già iniziato in Cina e l’azienda sta aggiungendo 1000 tester al giorno per provare questa nuova funzionalità. Detto questo, non è una nuova skin MIUI ma è solo una funzionalità aggiuntiva che potrebbe essere presto rilasciata anche agli utenti fuori dalla Cina. Gli utenti che preferiscono ancora il sideload delle app avranno un’opzione per disabilitare la funzione ogni volta che lo desiderano.