android-12-google-assistant-android-auto

Google ha confermato l’intenzione di chiudere l’app standalone ‘Android Auto for Phone Screens’ con il rilascio di Android 12. Sarà invece possibile utilizzare la modalità Drive in Google Assistant, attiva tramite Google Maps o nella propria interfaccia Android Auto, disponibile per alcuni modelli di auto.

‘La modalità di guida dell’Assistente Google è la nostra prossima evoluzione dell’esperienza di guida mobile. Per le persone che utilizzano Android Auto nei veicoli supportati, quell’esperienza non scomparirà’.

Android 12 è attualmente in fase di test

‘A partire da Android 12, la modalità di guida di Google Assistant sarà l’esperienza di guida mobile integrata. Al momento non abbiamo ulteriori dettagli da condividere’, ha riferito Google in una nota. Per i possessori di auto compatibili con Android Auto, non cambierà nulla, ha affermato lo sviluppatore.

Le modifiche sono state notate per la prima volta dai membri della comunità degli sviluppatori XDA. In alcuni casi, all’avvio dell’applicazione Android Auto for Phone Screens, il sistema si è rifiutato di funzionare in quella modalità e ha visualizzato un messaggio sulla necessità di utilizzare la modalità Google Assistant corrispondente. Inoltre, secondo 9to5Google, l’applicazione Android Auto for Phone Screens è generalmente incompatibile con gli smartphone Pixel con Android 12.

Questo passaggio era prevedibile dal rilascio di Android 10, quando la maggior parte delle funzioni di Android Auto sono state portate al livello di integrazione nel sistema. Google ha annunciato l’intenzione di rendere Google Assistant lo strumento principale per i conducenti nel 2019, ma a quel tempo l’intera gamma di funzioni nell’applicazione non era ancora apparsa.

Ricordiamo che tra le novità di Android 12, la prossima iterazione del sistema operativo Google, la nuova versione dell’OS supporta l’attivazione di Google Assistant con una pressione prolungata del tasto di accensione.