digitale-terrestre-ecco-le-nuove-date-al-dvb-t2-regione-per-regione

Switch off slittato per il nuovo Digitale Terrestre. Un provvedimento indetto dall’attuale Governo Draghi per concedere un po’ di tempo in più ai ritardatari che non si sono ancora adeguati alla nuova tecnologia, acquistando un televisore o decoder compatibili.  Questo però ha comportato la modifica di tutte le date dedicate al passaggio alla frequenza di nuova generazione. Scopriamo insieme tutte le nuove scadenze del DVB-T2 Regione per Regione.

 

Switch off al nuovo Digitale Terrestre rinviato

È stato rinviato al 15 ottobre 2021 lo switch off del nuovo Digitale Terrestre. Una scelta necessaria per permettere a più famiglie possibili di accedere alla recente formula, approvata, ma non ancora attiva, del Bonus TV. Infatti, per poter ricevere lo sconto immediato al momento dell’acquisto di un televisore compatibile, non sarà più necessario presentare l’ISEE, bensì avere un apparecchio da rottamare.

Tuttavia questo provvedimento ha comportato lo slittamento di tutte le date indicate Regione per Regione suddivise in aree. L’occasione ha portato anche alla modifica di queste ultime, alcune delle quali sono state spostate di area.

Ecco le scadenze aggiornate all’ultima modifica attuata dal Governo Draghi:

  1. dal 15 novembre 2021 al 18 dicembre 2021 sarà l’area 1A con la Sardegna a effettuare lo switch off;
  2. dal 3 gennaio 2022 al 15 marzo 2022 l’area 2 passerà al nuovo Digitale Terrestre. Nello specifico sono incluse le Regioni: Valle d’Aosta, Piemonte, Lombardia tranne la provincia di Mantova, provincia di Piacenza, provincia di Trento, provincia di Bolzano. Compresa anche l’area 3 con Veneto, provincia di Mantova, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna tranne la provincia di Piacenza;
  3. dal 1 marzo 2022 al 15 maggio 2022 invece l’area 4 con Sicilia, Calabria, Puglia, Basilicata, Abruzzo, Molise, Marche;
  4. dal 1 maggio 2022 al 30 giugno 2022 infine toccherà alle Regioni dell’area 1B passare al nuovo Digitale Terrestre. Sono Liguria, Toscana, Umbria, Lazio, Campania.

Concludiamo col consigliarvi di verificare bene le modalità per richiedere il Bonus TV. Questo vi permetterà di acquistare un televisore compatibile, rottamando quello vecchio, accedendo a uno sconto massimo di 100 euro.

FONTENuovo Digitale Terrestre 2021 DVB T2