blank

La componente più importante all’interno di uno Smartphone e senza ombra di dubbio la sua batteria, essa infatti fa da centrale energetica e serve per alimentare ogni altra componente utile al suo funzionamento.

A fronte della sua grande importanza però abbiamo anche la sua estrema fragilità la batteria infatti è una componente più facilmente degradabile e danneggiabile di tutto il device, essendo infatti composta da elementi chimici è stato elettrodinamico essa è passibile di numerosi tipi di insulti: chimici, fisici ed elettrici.

In tutto questo contesto un’altra componente fondamentale è il comportamento del proprietario dello smartphone Esso infatti può influire positivamente o negativamente accelerando dunque il processo di danneggiamento della batteria che comunque è fisiologico durante gli anni.

 

Gli errori che la danneggiano di più

  • Non potevamo non iniziare con l’errore più diffuso in tutto il pianeta, parliamo ovviamente della carica della batteria quando lo smartphone è acceso, pratica che porta ad una grossa produzione di calore, dannoso per la batteria.
  • Un altro errore molto diffuso è la carica del device con la cover, essa protegge dalle cadute ma non consente un adeguato smaltimento del calore.
  • Passiamo ora alla componentistica, usare caricatori non originali può essere molto dannoso poichè può portare a sovraccarichi potenzialmente fatali.
  • Anche esporre il device a temperature estreme può risultare dannoso, soprattutto all’estremo caldo durante l’estate.
  • In ultimo abbiamo anche la cadute, recare danni meccanici allo smartphone può infatti danneggiare le celle al litio portando a grossi malfunzionamenti.

Cercate dunque di evitare queste pratiche scorrette in quanto possono danneggiare seriamente la batteria, portandola a gonfiarsi o addirittura a esplodere.