netflix-blocco-condivisione-account
Photo by Alexander Shatov on Unsplash

Netflix si conferma la piattaforma streaming preferita dagli italiani. Ogni settimana, il catalogo di Netflix è aggiornato sempre con nuovi contenuti, tra film e serie tv, per un’offerta competitiva anche per quanto concerne i prezzi. Al netto della convenienza però tanti utenti cercano un risparmio estremo, puntando alla tecnica degli account condivisi. 

 

Netflix, la tv streaming contro chi condivide il suo account

Nel corso di queste ultime settimane, gli sviluppatori del servizio hanno dichiarato guerra senza campo agli account condivisi. Molti clienti di Netflix, a tal proposito, nelle fasi di login sulla piattaforma leggono questo messaggio: “Se non vivi con il titolare dell’account, ti serve un tuo account per continuare a guardare Netflix. È il tuo account? Ti invieremo un codice di verifica”

Questo messaggio di errore predisposto da Netflix interessa proprio quella parte del pubblico che è solida condividere le sue credenziali per l’accesso con parenti ed amici, al di fuori del nucleo domestico. Come sanzione, per queste persone, l’app prevede una limitazione sugli accessi dell’account.

In estate l’obiettivo di Netflix sarà proprio quello di porre un freno alla dilagante tecnica della condivisione dei profili. Le regole per l’utilizzo della piattaforma sono d’altronde chiare. Nonostante il 30% del pubblico condivida il proprio account con persone esterne all’ambiente domestico, ad oggi Netflix non assicura la possibilità di dividere il prezzo mensile con amici e parenti. In futuro potrebbero scattare sanzioni ben più pesanti per i trasgressori, come il ban completo e definitivo dal servizio di streaming