generazione 56kArriva una nuova serie Netflix prodotta in Italia, il suo nome è Generazione 56K; lo show vede la partecipazione del gruppo di youtuber campani The Jackal, nello specifico di Gianluca Fru e di Fabio Balsamo. Benché la partecipazione dei due comici del presi direttamente dal “Tubo” possa far pensare ad un’operazione commerciale, particolare che ha sicuramente contribuito ad attirare l’attenzione dei fan, la scelta risulta però azzeccata.

Entrambi i membri del gruppo infatti ben si sposano nel contesto partenopeo in cui è ambientato la serie Netflix; inoltre non risultano mai fuori luogo o eccessivamente caricaturali. Generazione 56K, in generale, è un ottimo prodotto, una commedia che gioca con l’effetto nostalgia degli anni ’90 facendoci fare un tutto nel passato.

Generazione 56K: ecco la trama della serie Netflix

 

La serie Netflix Generazione 56K racconta la storia di Daniel, trentenne nato a Procida ma che ormai vive a Napoli, e del suo incontro con Matilda, sua ex compagna di classe. Tutto nasce da un incontro fortuito in cui Daniel scambia Matilda per la ragazza con cui aveva organizzato un appuntamento al buio. Da quel momento inizia una serie di equivoci che si frapporranno tra i due mentre contestualmente viene rivelato il passato risalente ai tempi della scuola.

L’intreccio di queste due linee temporali, accompagnato da alcuni dei pezzi più iconici degli anni ’90, come quelli degli 883, ci porterà a comprendere le scelte di entrambi fino alla risoluzione finale dell’intreccio. Generazione 56K è un’ottimo prodotto sia a livello tecnico che artistico con alcuni momenti davvero esilaranti e altri parimenti toccanti.