Google, Pixel 6, Pixel 6 Pro, Google Silicon, render

I prossimi flagship di Google saranno i device appartenenti alla famiglia Pixel 6 ma le informazioni a riguardo sono ancora molto poche. Tuttavia, il nuovo aggiornamento dell’app Camera permette di scoprire qualche dettaglio in più sui nuovi dispositivi.

I ragazzi di 9to5Google hanno analizzato nel dettaglio i file di sistema dell’applicazione scoprendo parecchie novità. L’APK dedicato alla fotocamera include gli aggiornamenti necessari per essere compatibile con fotocamere diverse da quelle presenti su Pixel 5.

Questa situazione lascia intendere che le specifiche tecniche emerse potrebbero essere quelli di Pixel 6 e Pixel 6 Pro. Entrando maggiormente nel dettaglio, la fotocamera frontale di entrambi i device sarà posizionata nella parte superiore e centrale del display.

 

Google ha aggiornato l’app Camera mostrando anche alcune specifiche della famiglia Pixel 6

Il notch tondo ospiterà l’ottica e le dimensioni del foro saranno più o meno le stesse rispetto a quello equipaggiato su Pixel 5. Inoltre, su Pixel 6 ci aspettiamo un pannello con risoluzione FullHD (1080p) mentre per la variante Pro una risoluzione FullHD+ (1440p).

Per differenziare maggiormente il Pixel 6 dal 6 Pro, Google ha scelto di dotare la seconda variante di una fotocamera frontale in grado di registrare video in 4K. Infatti, per il device è attiva una modalità speciale denominata “p21_front_setup” che invece è disattivata per la versione base.

Infine, l’ultimo aspetto emerso è che entrambi i device potranno contare sulla presenza di un flash LED frontale. Attualmente, l’app Google Camera può simulare l’effetto del flash aumentando la luminosità dello schermo, tuttavia sembra che BigG voglia cambiare approccio. Ci aspettiamo il debutto di una torcia frontale che potrà essere utilizzata come un vero e proprio flash.