youtube-shorts-nuova-app-sfida-tiktok-disponibile-alcuni-paesi

YouTube Shorts, l’esperienza video in forma breve della piattaforma simile a quella che ottieni su TikTok, è ora disponibile per gli utenti in più di 100 paesi. Il concorrente di TikTok è arrivato per la prima volta in modo limitato in India lo scorso anno, espandendosi successivamente in altri mercati, tra cui Stati Uniti e Regno Unito. Nonostante la sua concorrenza, YouTube Shorts si è dimostrato popolare tra gli utenti che desiderano un intrattenimento rapido.

Se ti trovi in ​​uno dei paesi che hanno già ricevuto il supporto di YouTube Shorts, probabilmente hai visto il banner di questi brevi video nell’app. Come con Snapchat, TikTok e offerte simili, i video di YouTube Shorts non sono molto lunghi; gli utenti possono scorrerli rapidamente con funzionalità limitate direttamente su ciascun video.

YouTube Shorts si espanderá presto in piú paesi

I creator hanno già iniziato ad utilizzare questo nuovo servizio e non sorprende il motivo: è semplice aggiungere i video in formato breve che hanno già realizzato per altre piattaforme. Inoltre YouTube è una destinazione estremamente popolare, con un’enorme base di spettatori. YouTube Shorts è stato lanciato circa un anno fa in forma beta con più strumenti per i creator, tra cui una fotocamera multi-segmento che consente agli utenti di unire più clip.

Allo stesso modo, i creator hanno accesso ai controlli della velocità dei video e alla possibilità di includere musica nei loro video dalla libreria di brani di YouTube. Negli ultimi giorni, la funzione è stata aggiornata per includere il campionamento dell’audio dai video di YouTube.

La funzione di campionamento audio ha iniziato a essere disponibile per gli utenti in alcuni mercati la scorsa settimana, anche se ci vorrà un po’ di tempo prima che tutti i creator possano accedervi. Con l’espansione di YouTube Shorts nel mercato globale, sembra probabile che verranno implementate funzionalità e strumenti aggiuntivi sia per gli utenti che per i creator, inclusa la possibilità di trovare più facilmente video di YouTube più lunghi da cui sono realizzati i Shorts.