boeing-737-max-10-aereo-per-superare-crisi-economica-aviazione-covid-19

Secondo Boeing c’è solo un modo per superare la crisi economica dell’aviazione dovuta al Covid-19. Il Boeing 737 Max 10 che darà il colpo di coda a questa situazione complicata del settore aerospaziale. A crederci ci sono piloti e dirigenti del colosso americano. Scopriamo insieme tutti i dettagli, dall’esito del primo volo di questo modello alle dichiarazioni di chi prende decisioni nell’azienda.

 

La soluzione alla crisi dettata dal Covid-19 si chiama Boeing 737 Max 10

Il Boeing 737-10 rappresenta una parte importante nei piani di rinnovo flotta dei nostri clienti, poiché offre loro più capacità, una maggiore efficienza nel consumo di carburante e la migliore economia di gestione in relazione a ogni posto a bordo nella categoria degli aeroplani commerciali a corridoio singolo“. Questo è quanto ha dichiarato Stan Deal a seguito del successo che il nuovo modello ha avuto durante il suo primo volo.

Una soluzione intelligente che migliorerà di molto gli hub delle compagnie aeree. Infatti grazie al Boeing 737 Max 10 non solo sarà possibile trasportare fino a 230 passeggeri a rotta, ma emissioni e rumorosità saranno ridotte di molto. Infatti si parla di una riduzione del 14% per le emissioni di carbonio e del 50% riguardo al rumore. Senza contare il minor consumo a tratta.

 

Come è andato il volo di prova del 737 Max 10

Stando a quanto esposto dal capitano Jennifer Henderson, il volo di prova del Boeing 737 Max 10 è stato un successo: “L’aereo si è comportato magnificamente. La rotta che abbiamo percorso ci ha permesso di provare i sistemi dell’aeroplano, la risposta dei controlli e le qualità di volo, valutando manovrabilità e prestazioni, che sono state tutte esattamente come ci aspettavamo“.

Un buon traguardo quindi per questo nuovo modello. Diversamente dal Boeing 777X bloccato da FAA per alcune lacune che ne impediscono il completamento del processo di certificazione. Ad ogni modo l’azienda presume di far entrare in servizio il 737 Max 10 entro il 2023.

FONTEPanorama