variante-delta-quarta-ondata-contagi

I contagi in Europa stanno continuando a crescere sostanzialmente in tutti i paesi, perlomeno in quelli più popolosi. Nonostante l’alto tasso di vaccinazione, la variante Delta sta dando vita a nuovi contagi ogni secondo che passa. Il risultato sono numeri impressionati di crescita che finora non erano mai stati visti nelle precedenti ondate.

Negli ultimi sette giorni alcuni paesi hanno registrato nuovi casi che sottolineano senza ombra di dubbio il fatto che ci troviamo in una quarta ondata. Al momento è l’Olanda il paese che ha registrato la crescita più alta, perlomeno considerando i paesi con milioni di abitanti. Sono passati da 5.118 in sette giorni a 31.229 negli ultimi sette per un incremento del 510%; questa percentuale nei prossimi giorni continuerà a salire.

 

Variante Delta: sempre più paesi in situazioni spinose

Un altro paese in una situazione simile è la Grecia, anche se i numeri sono molti più bassi. L’incremento è del 157%, da 4.577 a 11.998. Numeri più bassi di aumento percentuale sono stati registrati in Spagna e Francia, ma perché il tracciamento della variante Delta continua da diverse settimane quindi la scalata è stata più graduale. Rispettivamente si parla di un +64% e +63% con i numeri totali che sono 94.448 e 24.729.

Anche in Germania e in Italia, tra gli ultimi grossi paesi ad aver invertito la tendenza di diminuzione dei nuovi casi, ora fanno i conti con la contagiosità della variante Delta. Per la Germania si registra un +31% mentre l’Italia un +41%. Negli ultimi sette giorni ci sono stati 7.376 casi mentre nei precedenti sette erano 5.222. Ovviamente siamo solo all’inizio.