ryanair-atterrato-a-bergamo-il-nuovissimo-boeing-737-gamechanger

Soddisfatta Ryanair per il nuovo acquisto atterrato all’aeroporto di Milano Bergamo qualche giorno fa. Si tratta del Boeing 737 Gamechanger. Alte prestazioni, massima silenziosità e consumi ridotti, sono solo alcune delle caratteristiche che faranno impazzire non solo Ryanair, ma anche tutti coloro che decideranno di viaggiare con la compagnia aerea low cost su questo aereo di linea.

 

Ryanair cresce e aumenta la sua flotta con i Boeing 737 Gamechanger

È stato accolto al meglio il nuovissimo acquisto di Ryanair atterrato a Orio al Serio presso l’aeroporto di Milano Bergamo. Grande attesa, ma soprattutto tanta emozione per questo aereo di linea che dal 20 luglio inizierà a volare per la compagnia low cost.

Ryanair, in una nota ufficiale, ha dichiarato che questo Boeing sarà il primo di una lunga serie: “Si tratta di un investimento aggiuntivo di 100 milioni di dollari che fornirà una maggiore connettività alla regione, svolgendo un ruolo chiave nella ripresa dei posti di lavoro e dell’economia locale mentre l’Italia emerge dalla pandemia di Covid“.

Ecco alcune caratteristiche del Boeing 737 Gamechanger di Ryanair:

  • emissioni sonore ridotte del 40%;
  • consumo del carburante inferiore del 16% rispetto ai precedenti modelli;
  • 4% in più di passeggeri trasportabili;
  • versatilità garantita per qualsiasi tratta a corto, ma anche a medio raggio.

 

Una ripartenza per dare uno schiaffo al Covid

Quella di Ryanair pare essere l’occasione per una ripartenza capace di dare un sonoro schiaffo morale alla crisi avanzata per colpa del Covid. A fare eco a ciò è Giacomo Cattaneo, direttore commerciale aviation di Sacbo:

Nel primo trimestre abbiamo registrato un meno 90% di passeggeri rispetto al 2019. Con giugno siamo a  meno 50%. Lo scorso mese abbiamo raggiunto quota 500 mila passeggeri, a luglio contiamo di superare i 700 mila, augurandoci un buon trend ad agosto. Nel complesso il target per il 2021 è quello di raggiungere i 7 milioni di passeggeri“.

Una sfida importante che vede come protagonista l’ormai consolidata partnership tra Ryanair che salva Boeing commissionandole un modello per le sue rotte che molti collegano ai due tragici incidenti.