vaccini-paura-effetti-collaterali-morte

I vaccini contro il Covid-19 hanno degli effetti collaterali, nessuno lo nasconde e sono ben documentati. Molte persone hanno paura di farsi somministrare questi trattamenti per la paura proprio delle reazioni avverse. Ovviamente non hanno timore per un semplice mal di testa o la febbre, ma situazioni ben più serie. Il risultato è rischiare di contrarre il Covid-19, una malattia i cui rischi sono molti più gravi e comuni.

In questi mesi le storie di persone che non si sono fatti somministrare neanche una dose dei vaccini e poi sono morte si sono accumulate a un livello vertiginoso. Sempre più persone si stanno ammalando e morendo solo per la paura di dover affrontare gli effetti collaterali. Al tempo stesso questo persone diventano una minaccia per tutti quanti.

 

Vaccini: paura degli effetti collaterali

Gli effetti collaterali più comuni spesso indicano che i vaccini stanno facendo il loro lavoro correttamente anche se c’è da specificare che una loro assenza non indica un non funzionamenti degli stessi, ma che semplicemente il sistema immunitario ha protetto meglio la persona. Temerli non ha senso.

Vero è che esistono effetti collaterali più gravi i quali sono diversi a seconda dei diversi vaccini. Queste reazioni sono però estremamente rare tanto che il numero di morti direttamente collegabile ai vaccini nel mondo è una frazione quasi inesistenti rispetto ai vaccini somministrati. Al tempo stesso, nel giro di un anno e mezzo ci sono stati quattro milioni di morti a causa del Covid-19. Per alcuni questo non basta però e preferiscono rischiare mettendo in pericolo anche gli altri.