tiktok-intelligenza-artificiale-disponibile-per-essere-acquistata

L’intelligenza artificiale di TikTok non è più un segreto, anzi, ora è sul mercato aperto. Il Financial Times ha appreso che la società madre, ByteDance, ha lanciato silenziosamente una divisione BytePlus che vende la tecnologia TikTok, incluso l’algoritmo di raccomandazione.

I clienti possono anche acquistare tecnologia di visione artificiale, effetti in tempo reale e traduzioni automatizzate, tra le altre funzionalità. BytePlus ha debuttato a giugno e ha sede a Singapore, sebbene abbia presenze a Hong Kong e Londra. L’azienda sta cercando di registrare marchi negli Stati Uniti, anche se non è certo se l’azienda abbia una presenza americana in questa fase.

TikTok: l’India ha bannato l’app nel 2020

Ci sono già alcuni clienti. L’app di moda americana Goat, ad esempio, sta già utilizzando il codice BytePlus, così come la società di shopping online indonesiana Chilibeli e il sito di viaggi WeGo. Una mossa come questa non sarebbe sorprendente, anche se potrebbe rimuovere parte del cachet di TikTok. Potrebbe aiutare ByteDance a competere con Amazon, Microsoft e altre società che vendono strumenti dietro le quinte alle aziende.

Questa mossa potrebbe essere un modo per cercare di aumentare le entrate. Il governo indiano, ad esempio, ha bannato TikTok, insieme ad altre 58 app cinesi nel luglio 2020, a causa delle crescenti tensioni geopolitiche tra India e Cina dopo gli scontri di confine tra i due eserciti in Ladakh.

Tuttavia, BytePlus sta entrando in un mercato già affollato. Come osserva il Times, la sua suite di strumenti dovrà affrontare i servizi di intelligenza artificiale di giganti della tecnologia come Amazon Web Services, Google, IBM e Microsoft, insieme ad altri concorrenti con sede in Cina come Alibaba, Baidu e Tencent. Sulla base dei record online, BytePlus sta cercando di registrare marchi negli Stati Uniti, anche se non è chiaro se la società abbia ancora stabilito una presenza negli Stati Uniti, secondo l’outlet.