tim-come-avere-bonus-internet-stato-500-euro

Lo Stato, se ne parla già da parecchi mesi, sta cercando soluzioni che possano alleviare la crisi economica che lo scoppio della pandemia di Covid-19 ha prodotto. In campo tecnologico sono diversi gli operatori telefonici con i quali si può accedere a uno dei vantaggi più interessanti del 2021. Stiamo parlando del Bonus Internet di Stato da 500 euro. Anche TIM rientra tra i provider compatibili. Vediamo come funziona con l’operatore telefonico nazionale.

 

TIM e il Bonus Internet di Stato da 500 euro

Partiamo spiegando in breve questa ottima iniziativa del Bonus Internet di Stato. Tutte le famiglie che hanno un reddito annuo basso possono fare richiesta per accedere a 500 euro di Bonus Internet per connettere la propria casa e acquistare un dispositivo per poter navigare. TIM rientra tra i fornitori compatibili con questa operazione.

In pratica una famiglia avrà a disposizione 200 euro di bonus per attivare una connessione internet a banda larga nella propria abitazione. In più, le saranno stanziati altri 300 euro per l’acquisto di un dispositivo tra cui computer, laptop o tablet. Tale bonus sarà tradotto in fattura automaticamente da TIM che lo spalmerà in 20 mesi con accrediti da 10 euro ognuno.

Se la spesa supera l’importo del Bonus Internet, TIM provvederà alla riscossione in contanti della differenza alla consegna del prodotto. Insomma, si tratta di una speciale iniziativa che permetterà anche alle famiglie più bisognose di avere un’ottima connessione a internet e così dedicarsi alle attività che per ora possono essere ancora in DaD per i figli o in smart working per gli adulti.

TIM si è messo a disposizione non solo essendo l’operatore telefonico nazionale, ma anche perché la sua rete garantisce prestazioni ad alta velocità. Requisito indispensabile per rientrare tra i provider conciliabili al Bonus Internet di Stato. Tra questi doveva esserci anche l’offerta Iliad di linea fissa, ma con l’ultima notizia, dove ha annunciato lo slittamento del suo debutto con la fibra, non sappiamo come andrà a finire.