Internet Explorer fine 2022

Il colosso di Redmond è pronto a dire addio al suo famoso broswer, ovvero Internet Explorer. Come comunicato ufficialmente in queste ore, infatti, quest’ultimo non sarà più supportato né verrà più aggiornato a partire da giugno del prossimo anno. Per tutti coloro che lo utilizzano ancora, l’alternativa sarà quella di utilizzare Microsoft Edge.

 

Internet Explorer non verrà più supportato a partire da giugno 2022

Il futuro del famosissimo broswer di casa Microsoft è ormai segnato e ora è stata comunicata la data ufficiale della sua fine. L’azienda ha infatti da poco comunicato che Internet Explorer non verrà più supportato a partire dal 15 giugno 2022 su tutti i dispositivi con a bordo alcune versioni di Windows 10. La versione LTSC (Long Term Servicing Channel) sembra invece essere esclusa.

Alle aziende che ancora ad oggi utilizzano questo broswer, non rimane che utilizzare Microsoft Edge, sul quale è stata già inserita la modalità IE. Grazie a quest’ultima, infatti, sarà comunque possibile visualizzare siti web piuttosto datati. Come riportato ufficialmente, infatti, “Non solo Microsoft Edge offre un’esperienza di navigazione più veloce, più sicura e più moderna di Internet Explorer, ma può anche risolvere un problema chiave: la compatibilità per i siti web e le applicazioni più vecchie”.

L’abbandono a questo broswer da parte di Microsoft non è stato improvviso, ma è avvenuto in maniera graduale. Già lo scorso anno l’azienda ha infatti interrotto il supporto ad Internet Explorer su Microsoft Teams e, a partire dal mese di agosto 2021, non verrà supportato nemmeno sulle varie app e i servizi del pacchetto Microsoft 365.