samsung-addio-android-smartphone

Gli smartphone di Samsung sono sostanzialmente il punto di riferimento principale dell’ecosistema Android. Farebbe strano iniziare a parlare di questi dispositivi e non associarli al sistema operativo di Google. Questa preoccupazione è nata nel momento che si è iniziato a parlare dell’adottamento di un altro sistema operativo da parte del colosso sudcoreano.

Samsung starebbe pensando di iniziare a usare Fuchsia OS, l’altro sistema di Google, per alcuni dispositivi. Ovviamente però non si sta parlando degli smartphone, ma di altro. Secondo un noto leaker, Ice Universe, si fa riferimento principalmente dei prodotti per la casa intelligente. Questo passaggio dovrebbe rendere i suddetti dispositivi più controllabili e più facilmente aggiornabili.

 

Samsung, Android e un nuovo sistema operativo

Il passaggio degli smartphone di Samsung da Android a Fuchsia OS ha un fondamento. Nel 2018 si è parlato di come Google avrebbe potuto fare lo stesso con i Pixel e in realtà il progetto sembra ancora in essere. Apparentemente il passaggio dovrebbe avvenire in meno di un decennio.

Fuchsia OS è un sistema operativo molto misterioso. Google ci sta lavorando da anni eppure finora si è scoperto molto poco. Recente è la notizia che vede tale progetto rivolgersi più verso altri dispositivi, come quelli per la casa intelligente, ma sembra esserci molto alto dietro. Solo l’anno scorso la grande G ha deciso di aprire il tutto a contributi esterni, come Samsung.

A sottolineare l’impegno che anche Samsung ci sta mettendo nel progetto c’è l’aggiunta di alcuni frammenti di codice chiamati Flash-Friendly File System. È un file system open source per l’architettura di archiviazione flash. Dovrebbe essere di gran lunga veloce del sistema usato su Android. Detto questo, bisognerà aspettare ancora prima di ricevere informazioni importanti su Fuchsia OS.