TIM

Una serie di importanti novità a livello tariffario interessano in queste settimane i clienti di TIM. Dopo le rimodulazioni ufficializzate già nei mesi scorsi con gli aumenti di prezzo, per le tariffe inerenti il campo della telefonia mobile c’è anche una novità in positivo.

 

TIM, possibilità di risparmi con l’addio a Sempre Connesso

La rimodulazione in positivo per i clienti di TIM riguarda il servizio Sempre Connesso. In controtendenza rispetto alle ultime settimane, quest’opzione extra sarà sempre prevista nei piani tariffari ma non sarà più attivata di default. Ogni cliente avrà la libertà di scegliere se inserire Sempre Connesso nel proprio proprio o se rinunciare. Senza Sempre Connesso, ci sarebbe uno sconto mensile par ai 2 euro al mese.

Le condizioni del servizio Sempre Connesso invece restano immutate. La funzione parte nel momento del rinnovo della propria ricaricabile di riferimento, laddove non ci dovessero essere fondi a sufficienza per il rinnovo automatico.

Grazie a Sempre Connesso, gli utenti TIM avranno a loro disposizione soglie no limits per le telefonate, gli SMS e la navigazione internet. Il prezzo previsto per il rinnovo mensile è pari a 0,90 euro. Possibile anche il rinnovo della funzione per un secondo giorno, sempre ad un costo speculare. In totale, il servizio extra può comportare una spesa sino a 1,80 euro.

I clienti di TIM potranno richiedere la rinuncia di Sempre Connesso a partire dal prossimo 31 Maggio. Ricordiamo che in base alle attuale condizioni, Sempre Connesso è presente solo sui piani con pagamento via credito residuo e con Ricarica Automatica.