Quando l’ultimo Chromecast con a bordo il sistema operativo Google TV è stato presentato verso la fine del 2020, Google promise che Stadia sarebbe stato supportato da questo dispositivo entro la prima metà del 2021.

Nonostante questa promessa, a sole sei settimane di distanza dalla deadline Google sembra non essere molto vicina ad una versione completamente utilizzabile di questa implementazione. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

 

Stadia non sembra pronta per il lancio su Chromecast

Per diversi mesi gli utenti hanno avuto la possibilità di caricare tramite sideload l’app Stadia sui dispositivi Android TV, giocando tramite un controller Bluetooth. I giochi solitamente funzionavano bene, anche se la questione variava notevolmente da utente a utente. Ora le prestazioni di quella che dovrebbe essere la versione ufficiale per Google TV sono però sconfortanti, e i problemi dell’interfaccia utente affliggono l’esperienza. Anche se ci stiamo avvicinando alla data del lancio ufficiale, sembra che nulla sia cambiato in superficie.

È comunque possibile che Google sia lavorando sottotraccia sul codice dell’app di Stadia per Google/Android TV, senza far trapelare nulla. Attraverso alcuni teardown, sappiamo che gli ingranaggi si stanno ancora muovendo sotto la superficie, grazie ad alcune menzioni all’interno del codice. Nonostante tutto il lavoro dietro le quinte, però, nulla è davvero cambiato dal lato dell’utente.

Google non ha però esplicitamente fatto marcia indietro riguardo alla linea temporale originale, e anzi avrebbe confermato a 9to5Google che Stadia è ancora impegnata per rispettarla. Il supporto per Chromecast è dunque ancora in arrivo durante la prima metà di quest’anno. Rimaniamo in attesa di ulteriori indiscrezioni.