FacebookUna delle pratiche più comuni quando si scorre tra la home di Facebook è quella di soffermarsi a leggere il titolo di un articolo e magari condividerlo o prendere parte a dibattiti e scontri nei commenti senza averne letto il contenuto. Atteggiamenti di questo tipo alimentano in molti casi la disinformazione e l’apprendimento parziale di conoscenze che influenzano inevitabilmente il modo di operare e pensare degli utenti. Il colosso di Menlo Park ha deciso di mettere in atto una sorta di soluzione che potrebbe indurre gli iscritti a prestare maggiore attenzione.

Facebook segue Twitter ed esorta gli utenti a leggere i link prima di condividerli!

 

Una mossa simile è stata già messa in atto da Twitter ma adesso anche Facebook sceglie di difendere la sana informazione e combattere l’apprendimento superficiale basato esclusivamente sulla lettura di titoli e immagini.

La piattaforma introduce a tal proposito una nuova funzionalità tramite la quale elimina la condivisione automatica dei link. Ogni qualvolta si vorrà condividere un post, Facebook si rivolgerà al lettore esortandolo a prendere visione del contenuto dell’articolo che desidera inserire nella propria bacheca.

Lo scopo dell’iniziativa promossa da Facebook è quello di arginare un problema che ormai da tempo alberga nelle principali piattaforme Social al fine di favorire la circolazione di notizie valide ed esortare gli iscritti a leggere con spirito critico. La mossa, se accompagnata da ulteriori azioni volte a valorizzare la diffusione di notizie affidabili, potrebbe rappresentare un piccolo passo utile a migliorare la qualità delle conoscenze e delle notizie proposte agli iscritti e di conseguenza dell’utilizzo dei Social.