WhatsApp a pagamento da giugno: il misterioso messaggio in chat WhatsApp a pagamento da giugno: il misterioso messaggio in chat

Da ormai mesi si discute Su quanto possa influire il nuovo aggiornamento che riguarderà la privacy su WhatsApp. In realtà, come spiegato a più riprese dall’azienda, non ci saranno grandi cambiamenti e i dati degli utenti non saranno di certo messi a rischio.

Nel frattempo molte persone hanno ben pensato di scappare via e rifugiarsi in Telegram, applicazione rivale. Ovviamente tutto questo non cambia i piani di WhatsApp, che comunque procederà all’aggiornamento ma solo dopo aver informato tutti delle reali modifiche che saranno apportate. Nel frattempo tutti coloro che utilizzano WhatsApp ogni giorno dovrebbero preoccuparsi di qualcosa di molto più pericoloso. Le truffe infatti sono sempre in agguato e non dormono mai, proprio per beccare anche coloro che risultano più esperti. Non solo gli utenti più ingenui e meno abituati a questa tipologia di inganno possono infatti cadere vittime dei messaggi che girano nel web.

 

WhatsApp: l’applicazione potrebbe ritornare a pagamento ma si tratta di una fake news

Da qualche tempo si starebbe diffondendo una notizia attraverso le chat degli utenti. Sfruttando il mezzo di diffusione più utilizzato del momento, ovvero le catene di Sant’Antonio, qualcuno avrebbe pensato di mettere in circolo la voce che WhatsApp starebbe per ritornare a pagamento. 

Ovviamente c’è da smentire subito questa evenienza, dal momento che WhatsApp non ha alcun tipo di intenzione di ripristinare il pagamento annuale. Si è trattato dunque di una semplice fake news, non finalizzata alla truffa ma che di certo ha fatto spaventare molte persone. L’unica cosa che dovete fare è cancellare il messaggio per non dare adito a tale falsità.