Monete in Lire

Quanti nel corso degli anni hanno deciso di conservare le monete in lire? Vecchi pezzi di storia che per molti hanno non solo un valore storico, ma anche affettivo. Se qualcuno vi ha preso in giro per questo, oggi deve mangiarsi le mani. Ce ne sono alcune che valgono un sacco di soldi. A confermarlo sono esperti in numismatica che nel mondo delle monete da collezione ci vivono. Ecco quali sono le monete in Lire che ad oggi valgono di più. Chi le ha conservate potrebbe guadagnare una vera fortuna.

 

Quali sono le monete in Lire che valgono parecchi soldi

Le monete in Lire sono diventato un pezzo di storia italiana. Dal 2002, quando è entrato in vigore l’Euro, quasi tutte sono state scambiate con la nuova moneta, diverse sono state conservate, altre buttate via. Ad oggi chi le ha conservate possiede un ricco investimento. Non tutte però valgono molto.

Ecco perché abbiamo deciso di stilare un elenco delle monete in Lire che valgono di più. Partendo da quelle più facili da trovare, e che quindi valgono meno, fino ad arrivare a quelle più rare che possono valere parecchi soldi.

  • la 5 lire del 1946: si tratta solo di quelle prodotte in lega di Italma. È particolarmente rara, ma non così tanto da farle raggiungere cifre astronomiche. Infatti questa è tra le monete in Lire che vale meno: circa 1.200 euro.
  • la 50 lire del 1958: furono messe in circolazione solamente 800 mila esemplari. Il suo valore si attesta intorno ai 2.000 euro.
  • la 5 lire del 1956: tra le monete in lire di questo taglio è la più rara. Può essere tranquillamente venduta a 2.000 euro se ben conservata.
  • la 10 lire del 1947: quella che vale parecchi euro ha un cavallo alato da un lato e un rametto d’ulivo dall’altro. È così rara che può addirittura superare i 4.000 euro.
  • la 10 lire del 1946: tra le monete in lire è quella che vale maggiormente È tra le più antiche del suo conio e se conservata in condizioni ottimali raggiunge i 6.000 euro al pezzo.

Insomma, non manca certo il modo per poter guadagnare bei soldini. Se tra le monete in lire conservate qualcuno dovrebbe avere una di queste può ritenersi davvero fortunato. Si potrebbe dire: investimento riuscito. Caso contrario non disperate, esistono anche centesimi di euro da collezione.

VIAVia