amazon-regole-corrieri-puliti-puzzare

I corrieri sono spesso e volentieri l’immagine di Amazon visto che sono sostanzialmente gli unici lavoratori che si interfacciano con il cliente. Per questo motivo devono seguire delle regole di comportamento ben precise, anche quando sono in realtà dipendenti di altre compagnie le quali a loro volta collaborano con il colosso dell’e-commerce. Non si parla solo di comportamento però.

Ci sono politiche esplicite per quanto riguarda anche la cura personale e l’etichetta sui social media. Nell specifico, i corrieri di Amazon devono avere unghie, denti, orecchie e capelli puliti così come non devono emanare odori sgradevoli, sia a livello di alito cattivo che del corpo; al tempo stesso non devono neanche profumare troppo intensamente.

 

Amazon e le regole per i corrieri

Per quanto riguarda i social network, ai corrieri è vietato assolutamente di creare post considerabili osceni e vale per tutti, anche per quelli che non sotto direttamente assunti da Amazon. In generale sono tutti comportamenti da un certo punto di capibili e validi, ma al tempo stesso che vanno a collidere con libertà personali.

In questo forse Amazon è molto meno criticabile, se non per nulla, rispetto ad altri comportamenti che tiene nei confronti dei suoi dipendenti. Negli ultimi mesi sono venute a galla molte storie diverse in merito, come ancora una volta i corrieri che si ritrovano costretti ad urinare nel retro dei furgoni nelle bottiglie perché non possono perdere tempo a fermarsi da qualche parte. Al momento il colosso non sembra aver commentato l’uscita pubblica di queste politiche, ma potrebbe farlo a breve.

FONTEThe Verge