3G spento da Vodafone: lo faranno tutti i gestori e ci saranno cambiamenti

Il futuro passa anche attraverso le varie tecniche di trasmissione e dunque attraverso le varie infrastrutture di rete. Quelle che tengono in piedi l’intera comunicazione attraverso gli smartphone e i telefoni cellulari sono diventati ormai famose grazie alle loro sigle. Una delle più importanti per la crescita del mondo delle telecomunicazioni è senza dubbio il 3G, il quale a più riprese è stato migliorato ma anche rimpiazzato.

Prima il 4G con una grande rivoluzione e poi il 5G con grandi migliorare non solo sotto il piano della telefonia. Ora infatti il pubblico è fortemente concentrato su questi due nuovi standard, i quali porteranno molto presto a spegnere le reti 3G. Secondo quanto riportato infatti l’obsolescenza del 3G porterà ben presto alla sua totale dismissione, proprio come sta facendo Vodafone da qualche tempo in alcune città dove il 4G risulta estremamente ramificato. Dove invece il 4G non è ancora ben diffuso, Vodafone sta attendendo a spegnere il 3G.

 

3G: cosa sarà modificato con la dismissione del vecchio standard di terza generazione

Vodafone funge ancora una volta da apripista nei confronti di tutte le altre aziende che ben presto si ritroveranno a spegnere il 3G. Nel frattempo gli utenti si chiedono cosa potrebbe cambiare con l’abbandono del vecchio standard di terza generazione.

Questo processo naturale che sta pian piano verificandosi, comporterà in realtà dei grandi miglioramenti per tutti. I più grandi si avranno dal punto di vista del risparmio energetico, visto che solo durante questo 2021 saranno risparmiati oltre 100GWh con grandi previsioni per il futuro.