black mirrorNetflix è sempre riuscita a mettere in piedi delle produzioni originali molto interessanti, oltre che a realizzare un catalogo davvero variegato cercando di mettere d’accordo davvero tutti. Sicuramente, però, ci sono alcune serie TV che sono riuscite a catturare maggiormente l’attenzione degli utenti rispetto ad altre, e tra queste c’è sicuramente Black Mirror.

La serie TV di Charlie Brooker è riuscita a raccontare il mondo in una maniera decisamente cupa, sinistra e innovativa, riuscendo a lanciarci in quello che potrebbe essere un possibile futuro dell’umanità, andando ad analizzare il mondo digitale e il modo in cui ci interfacciamo con esso. Scopriamo di seguito maggiori dettagli a riguardo.

 

Black Mirror: rivedere la serie TV su Netflix sembra che sia molto difficile

A quanto pare, a causa del Covid-19, le riprese di Black Mirror non sono mai ricominciate, e pare che la situazione abbia dato il cosiddetto “colpo di grazia” ad un possibile ritorno della serie TV sulla piattaforma californiana. C’è da dire anche che lo stesso creatore sta lavorando ad altri progetti, proprio perché, secondo lui, dare il via a delle puntate di Black Mirror potrebbe essere addirittura controproducente per i fan, andando a creare una sorta di repulsione verso una serie che ha riscosso in passato grande successo.

Infatti, da un punto di vista psico-sociologico, le avventure raccontate in Black Mirror potrebbero risultare veramente poco interessanti, essendo che già ora si sta vivendo un qualcosa di molto particolare. Tuttavia, non sappiamo se questo sarà o meno l’addio definitivo di Black Mirror, ma lo scopriremo a breve.