vaccini-covid-19-somministrazioni-giorno

Alla fine è successo, abbiamo raggiunto il traguardo prefissato diverse settimane, le 500.000 somministrazioni al giorno. Grazie a una combinazione di diversi fattori, nello specifico nel rafforzamento dei centri vaccinali un po’ in tutta Italia e l’arrivo di più dosi dei vaccini Covid-19, nell’arco di meno 24 ore abbiamo toccato questo muro.

Con l’aggiornamento attuale dei numeri siamo in realtà a 497.993 vaccini somministrati, ma come con gli altri giorni, durante la giornata verranno aggiunti altri dati che andranno a portare i numeri ben oltre la soglia dei 500.000. Nello specifico, 326.040 sono state le prime dosi mentre 171.953 sono state le seconde.

Come al solito tra i vaccini usati, la maggior parte delle dosi utilizzate sono di Pfizer, 355.916, successivamente AstraZeneca con 84.213, ancora dopo Moderna con 49.103 e infine Johnson & Johnson con 8.761; quest’ultimi sono così pochi in quanto le dosi arrivate in Italia sono ancora molto poche.

 

Vaccini Covid-19: il piano vaccinale accelera ancora

Un singolo giorno con 500.000 dosi somministrate ovviamente non basta, ma è un primo successo. Il dato più importante sarebbe raggiungere una media di 500.000 dosi al giorno sulla settimana, ma anche in tal caso senso non avrebbe senso fermarsi. Nella giornata di ieri la Germania ha registrato 1,1 milioni di vaccini somministrati in un giorno. Più del doppio di noi, ma c’è da sottolineare che oltre a essere un paese più popoloso, il numero è drogato dalle correzioni dei giorni precedenti aggiunti tutte nello stesso.

Con l’arrivo di più dosi dei quattro vaccini in questione nelle prossime settimane sarà possibile spingere ancora più in alto. Questo vorrà dire che potremo uscire ancora prima dall’emergenza. Attualmente molte restrizioni sono state abbassate, ma non tutte in quanto i rischi sono ancora molti. In poco tempo potremmo dover tornare a parlare di lockdown se non si rispettano le poche regole ancora valide.