Il conto corrente è senza ombra di dubbio uno tra i beni più importanti a disposizione di ogni utente, lo strumento bancario infatti, consente di accedere ad un ampio mondo di possibilità per quanto riguarda i movimenti di denaro, dal richiedere finanziamenti e prestiti fino all’invio di pagamenti.

Ovviamente c’è chi il conto non lo usa per spostare grosse somme di denaro, bensì come deposito, ove versare i propri risparmi periodicamente in modo da accumulare una discreta somma in attesa di investimenti futuri, come un’automobile o le vacanze.

Ovviamente tutto ciò attira gli occhi di gente poco raccomandabile, che, attratta dai conti farciti di denaro, hanno escogitato numerosi trucchetti per ingannare gli utenti, divenuti target primario al posto delle banche visto che ormai gli Istituti sono a dir poco impenetrabili a qualunque tipo di attacco informatico.

Phishing ruba conto

In questo caso il nuovo attacco phishing che ci viene segnalato è un SMS scam rivolto verso gli utenti BNL, nel dettaglio questo messaggi si spaccia per una comunicazione ufficiale della banca che avvisa della sospensione del conto corrente, da risolvere con uno sblocco da effettuare presso un link apposito.

Il link inserito vi rimanderà ad una falsa area clienti dove le vostre credenziali Internet Banking verrebbero rubate in pochissimi secondi, con esiti a dir poco infausti per tutto il denaro presente nel conto corrente.

Il consiglio è quello di non fidarvi di queste comunicazione e di avere occhio scettico, le banche usano sempre canali certificati, come PEC o documentazione firmata digitalmente.