android auto

Spotify è di sicuro la piattaforma di streaming musicale più usata in assoluto, e sono varie le novità che sta per andare ad introdurre. A quanto pare, l’azienda svedese ha deciso di modificare l’esperienza d’uso su mobile, su desktop e non solo: l’attenzione sta anche andando su Android Auto.

La piattaforma, di fatto, si può dire che è stata una delle prime app ad implementare, sul sistema di infotainment di Google, un’interfaccia mista tra griglia e lista di elementi, il nuovissimo design a schede di Android Auto e la sessione di gruppo su Android Automotive. Scopriamo di seguito maggiori dettagli a riguardo.

 

 

Android Auto e Spotify si aggiornano insieme

Un aggiornamento recente ha inserito una possibilità che è mancata a chi usa Spotify su Android Auto. Infatti, nella versione dell’app 8.6.12.986, si vede che nel momento in cui si va a selezionare una playlist sullo schermo dell’auto, la suddetta non viene riprodotta in automatico, ma c’è l’apertura di una lista dei brani, dando la possibilità anche di riprodurre casualmente i brani prima ancora di riprodurne uno specifico.

La funzione non è molto articolata, anzi. Tuttavia, è pur sempre un qualcosa che non era mai stato implementato prima su Android Auto. Antecedentemente, infatti, non c’era la possibilità di riprodurre casualmente sin da subito una playlist, e inoltre era anche più difficile scegliere un brano preciso essendo che c’era bisogno di sfogliare la lista della coda di esecuzione. Ciò voleva dire che la lista non era completa e il caricamento, di conseguenza, non era veloce.

VIAandroidworld