Covid

Quando finirà la pandemia? Come avrà fine il Covid? Quando si potranno finalmente eliminare le mascherine dalle nostre vite? Queste domande, soprattutto da quando è in corso la campagna di vaccinazione, sono sulla bocca di tutti, siano essi esperti di virologia o semplici cittadini.

 

Covid, vaccini e mascherine: date e ipotesi sulla fine della pandemia

L’arrivo dei vaccini anti Covid rappresenta un fattore decisivo per la possibile fine della pandemia nel corso dei prossimi mesi. La campagna procede con ritmi differenziati nel mondo: se in alcuni paesi (Regno Unito, Israele e USA) i numeri sono molto elevati, in Europa le percentuali di vaccinati continuano ad essere relativamente basse.

Le conseguenze positive dei vaccini sono visibili proprio in quelle nazioni che hanno immunizzato di più. In Israele, ad esempio, le notizie degli ultimi giorni riportano lo stop all’obbligo di mascherina all’aperto. Una novità che porta lo Stato mediorientale ad una parvenza di normalità.

La cautela sull’addio definitivo alle mascherine è tuttavia alta nel campo della virologia. Il massimo esperto di malattie infettive americano, il professor Anthony Fauci ha previsto l’uso delle mascherine negli USA almeno sino al mese dicembre, quando dovrebbe scattare a rigor di logica l’immunità di gregge contro il Covid a seguito delle vaccinazioni.

Per salutare le mascherine anche in Europa sarà necessario quindi accelerare la campagna di immunizzazione anti Covid. A breve, anche in Italia saranno utilizzabili dagli over 60 i sieri di Johnson&Johnson. Il vaccino statunitense, si unisce ai tre sieri già disponibili di Pfizer, Moderna e AstraZeneca.