XiaomiI brevetti Xiaomi sono ormai abbastanza conosciuti per la particolarità delle caratteristiche dei dispositivi a cui fanno riferimenti e per le tecnologie innovative, e a volte addirittura rivoluzionarie, pensate dal colosso cinese. L’ultimo documento trapelato, e noto grazie al portale LetsGoDigital, conferma le qualità dell’azienda mostrando uno smartphone con un comparto fotografico non indifferente.

Xiaomi pensa a uno smartphone con comparto fotografico a forma di saetta!

 

blank

Lo smartphone brevettato da Xiaomi si rivela decisamente interessante per via del comparto fotografico presente nella parte posteriore. La componente raffigurata dalle 32  immagini allegate al documento sfoggia una struttura insolita che riprende la forma di una saetta all’interno della quale sono riposti quattro sensori le cui specifiche non sono indicate.

Il colosso pare non aver ancora le idee particolarmente chiare circa la posizione da far assumere al comparto fotografico. Infatti, in alcune immagini è possibile notare la saetta disposta verticalmente, in altre in posizione orizzontale e, in altre ancora, inserita verticalmente nella zona centrale.

La parte frontale dello smartphone pensato da Xiaomi desta non meno curiosità. Il display appare occupato da un pannello particolarmente ampio, privo di notch e fori. E’ possibile ipotizzare, dunque, l’adozione di una fotocamera frontale riposta sotto il display.

E’ curioso notare, inoltre, la totale assenza di tasti fisici sui lati. I bordi, che appaiono dritti con angoli leggermente curvi, non ospitano alcun pulsante dedicato ad esempio all’accensione del dispositivo o al volume. La particolarità suscita non poca curiosità su quella che potrebbe essere la soluzione alla quale farà ricorso Xiaomi.