Postepay: phishing e truffe pericolose, i conti possono essere svuotati

Non bisogna di certo scherzare o prendere sottogamba situazioni nelle quali ad agire sono le truffe. Queste ormai riescono a coinvolgere sia coloro che risultano abbastanza esperti in merito sia quelli che ovviamente non sono abituati a tutto ciò.

Purtroppo gli inganni e i tranelli riguardano sempre più spesso il mondo della finanza, il quale dispone ormai di svariate carte proposte dalle altrettante filiali di appartenenza. Una delle più bersagliate in assoluto è di sicuro la carta Postepay, la quale è anche la più diffusa sul territorio. È proprio questa la ragione che spinge i truffatori a diffondere più messaggi che comprendono il suo nome, sapendo dunque di poter beccare in fallo molte più persone. Lo scopo dei tentativi di phishing, truffe che lasciano credere che il messaggio provenga dalla propria filiale di appartenenza, è quello di entrare nei conti. Ci vorrà dunque molto poco a svuotarli lasciando increduli gli utenti.

 

Postepay: la nuova truffa è racchiusa all’interno di questo messaggio

Gentile utente

Con la presente email, ti informiamo che la tua utenza e le funzioni del tuo conto Intesa sono state temporaneamente disabilitate. Abbiamo applicato queste restrizioni sul tuo conto perchè hai raggiunto una soglia di attività che richiede la verifica obbligatoria di alcune delle tue informazioni

Non potrai più prelevare denaro o effettuare pagamenti con la tua carta se non procedi con l’aggiornamento del tuo profilo Online Banking.

Puoi effettuare l’aggiornamento del tuo profilo sul nostro sito, cliccando sul link seguente:

LINK: AREA CLIENTI POSTEPAY

Ti ringraziamo per la tua collaborazione!

Assistenza Clienti Postepay