WhatsApp: bisogna cancellare l'immagine del profilo subito, ecco perché

La prima parte dell’anno di WhatsApp è all’insegna delle grandi difficoltà. Nel corso di questi primi mesi del 2021, la popolare chat di messaggistica istantanea è stata spesso bersaglio di critiche, sia da parte del pubblico che degli addetti ai lavori. Ad avvantaggiarsi delle difficoltà di WhatsApp è stata Telegram. Da non sottovalutare poi la crescita esponenziale di Signal. 

 

WhatsApp contro Telegram: i motivi di una fuga di consensi

La ragione di questa crisi di consensi in casa WhatsApp è dettata dalla presenza di nuove regole privacy che hanno difatti sconvolto il servizio. Gli utenti della piattaforma sono chiamati ad accettare le norme sulla condivisione delle informazioni riservate dei propri account con Facebook per la rimodulazione della campagna pubblicitaria del social.

La vicinanza sempre più stretta tra Facebook e WhatsApp, specie in campo di condivisione dei dati, ha portato ad una fuga verso altri servizi. Il trend è ora tutto dalla parte di Telegram. La già popolare piattaforma di messaggistica è in cima alle classiche di genere sia su Android che su iPhone: il numero dei download di Telegram ha superato in numerose occasioni i download della stessa WhatsApp.

Oltre a queste due grandi attrici nella scena delle chat, attenzione anche alla crescita di Signal. Il nuovo servizio è stato spesso al primo posto delle classifiche di genere su iPhone e su Android. Signal inoltre può contare sul supporto strategico di alcune personalità molto influenti come Elon Musk. Il magnate di recente ha invitato tutti i suoi followers a scaricare proprio Signal.