tiktok

Dopo qualche anno dalla sua introduzione, TikTok continua ad essere uno dei fenomeni del momento, ed è sempre in netta crescita. Sicuramente ci sono dei segreti dietro a questo grande successo, tra cui una straordinaria fruibilità, semplicità fuori dal comune e una personalizzazione continua dei contenuti che andiamo a visionare. Infatti, è l’algoritmo For You” (o “Per Te” in italiano) a creare un feed veramente infinito di contenuti che, a detta sua, sono di nostro interesse. Andiamo a vedere nel dettaglio come funziona l’algoritmo di TikTok e, soprattutto, come diventare virali sul social network.

 

TikTok: i segreti dell’algoritmo che rende famosi gli utenti

Si può di certo dire che TikTok sa quasi tutto di noi, sin dal momento in cui ci siamo iscritti. Traccia le categorie d’interesse, i primi video visti e gli account seguiti e, dopo di ciò, ci vengono proposti hashtag, musiche ed effetti sonori che possono suscitarci curiosità.

Su alcuni punti di vista, possiamo dire che TikTok ha un approccio molto simile a quello di YouTube, infatti misura l’engagement sui video che abbiamo visionato e ne propone di simili. Tuttavia, TikTok lo fa in maniera più approfondita, non proponendoci mai più di due video consecutivi che trattano dello stesso argomento. In questo modo, il social ci propone sempre nuovi video, andando a stimolare sempre di più i nostri interessi, scartando i video che di solito non visioniamo e che non ci piacciono mettendo in risalto quelli che invece ci interessano di più.

Il sistema, per riuscire a fare tutto ciò, deve seriamente passare al setaccio, con miliardi di dati da matchare e clusterizzare. Ciò richiede senz’altro capacità e potenze di calcolo impressionanti, pilotate dalle migliori soluzioni di intelligenza artificiale presenti sul mercato.

 

TikTok : come sfruttare i “Per Te” e diventare subito virali

Dunque, dopo che abbiamo chiarito cosa TikTok ci propone, è sicuramente importante capire anche come funziona l’algoritmo For You, così da passare da utenti passivi ad utenti attivi. Scopriamo di seguito quali sono le azioni da fare in ordine di rilevanza se si vuole diventare virali sul social dei video brevi:

  • La prima cosa da fare è scegliere gli #hashtag corretti. Per TikTok, devono essere semplici, coincisi e devono scorrere facilmente e velocemente nella mente di chi legge, proprio perché i video in primis sono dei contenuti molto veloci da visionare. Spesso, è stesso il social che ce li suggerisce.
  • Anche le Captions sono sicuramente molto importanti: devono essere brevi e legate agli #hashtag. TikTok, come detto prima, è una piattaforma video, e quindi non un social dove scrivere pensieri o altro. Se vogliamo intraprendere una discussione con altri utenti, c’è la sezione commenti dove è possibile esprimersi.
  • Un’altra cosa importante è usare sempre musiche ed effetti sonori di tendenza. Questi aiutano senz’altro ad andare nel feed For You, dove le stesse musiche sono gradite. Tuttavia, tutto ciò non è semplice, anche perché è importante capire quali sono le musiche o gli effetti sonori di tendenza. In questo caso, è utile essere anche degli utenti passivi di TikTok, così da capire cosa effettivamente piace agli utenti riguardo questo aspetto nell’ultimo periodo.
  • Se si vuole avere successo sulla piattaforma, è utile sapere da dove si collegano i propri follower e quando. Inoltre, è importante anche aspettare che il video diventi virale, senza avere nessun tipo di fretta.
  • I contenuti video e l’editing possono essere due fattori fondamentali, essendo che contenuti belli da vedere e che abbiano dei tagli più professionali, possono fare davvero la differenza.
  • Anche la location è importante: TikTok sta tentando lentamente a spingere contenuti prodotti nella zona dove l’utente si trova, al fine di rendere sempre più forte il concetto di “local community oriented feed”.

Per concludere, ci sono altri fattori molto importanti per diventare virali su TikTok: come tutti i social, più si posta e più si ha la possibilità di avere visibilità. Ovviamente, non si deve esagerare, basta postare un paio di contenuti al giorno nelle fasce orarie giuste. Poi il tipo di video può essere ideale, ad esempio ci sono i Duetti che possono farti scalare le classifiche. Anche la durata del video è importante: di solito, quelli che durano 15 secondi sono quelli migliori.