AlieniSiamo davvero soli in questo Universo o gli alieni si trovano già in mezzo a noi? Domande esistenziali che molti di noi si sono posti almeno una volta nella vita. Le coincidenze ed i rapporti su possibili avvistamenti sono davvero tanti e proporzionali ai dubbi che permeano in merito all’argomento.

Le recenti dichiarazioni emesse dal professor Michio Kaku sul James Webb Space Telescope sono poco fuorvianti e lasciano spazio ad una presunta data ufficiale entro cui dovrebbe avvenire il primo vero contatto. Sarà vero? Scopriamo insieme che cosa ha dichiarato l’eminente scienziato.

 

Incontro con gli Alieni: non manca molto al rendez-vouz

Non vi è certezza in merito alle dinamiche di quello che potrebbe confermarsi come un importante incontro storico tra civiltà. Ottobre 2021 pare possa essere il mese giusto per un tête-à-tête di proporzioni epiche. Queste le parole del fisico al The Guardian, dove si è discusso in merito ad un fondamentale avanzamento tecnologico e scientifico dovuto al lancio del telescopio spaziale James Webb.

Tale telescopio, andato in contro a diversi dilemmi funzionali, potrebbe riprendere presto il suo funzionamento garantendo la visione in diretta della situazione spaziale sui nuovi esopianeti scoperti di recente. La risposta del fisico in merito al possibile avvistamento di alieni è stata la seguente:

“Presto avremo il telescopio Webb in orbita e avremo migliaia di pianeti da guardare, ed è per questo che penso che le probabilità siano piuttosto alte che possiamo entrare in contatto con una civiltà aliena. Ci sono alcuni miei colleghi che credono che dovremmo metterci in contatto con loro. Penso che sia un’idea terribile. Sappiamo tutti cosa è successo a Montezuma quando ha incontrato Cortés in Messico centinaia di anni fa. Personalmente, penso che gli alieni là fuori sarebbero amichevoli, ma non possiamo scommetterci. Quindi penso che ci metteremo in contatto, ma dovremmo farlo con molta attenzione “.

FONTEesquire