DAZN

La grande novità della primavera per quanto concerne l’ambito televisivo riguarda DAZN. La tv streaming, non senza il grande stupore di clienti e di addetti ai lavori, ha beffato Sky per la corsa ai diritti della Serie A. Nel prossimo triennio, a partire da Settembre 2021, tutte le partite del massimo campionato italiano saranno disponibili sulla piattaforma streaming.

 

DAZN batte Sky: come cambiano i prezzi per i clienti

La vittoria dei diritti per la Serie A porterà a DAZN la completa esclusiva di 7 partite per ogni giornata di campionato. Le rimanenti tre partite saranno in esclusiva congiunta con un’altra emittente televisiva. Allo stato attuale, il pacchetto delle tre partite in co esclusiva prevede una serrata lotta tra Mediaset Sky. 

Nel corso delle prossime settimane ci saranno quindi molte novità per i clienti. Per la prima volta dal 2004, Sky non ha la golden share per la trasmissione della Serie A. Se da una parte tanti utenti sono soddisfatti del cambio rivoluzionario per la Serie A, dall’altra c’è curiosità per scoprire i possibili costi futuri di DAZN.

Allo stato attuale ciò che è certo è che il costo di DAZN non sarà quello attuale di 9,99 euro al mese. Proprio l’ingente investimento della piattaforma streaming porterà ad un aumento delle tariffe. Il prezzo al momento più plausibile per i clienti, dal prossimo mese di Settembre, è quello di 29 euro al mese.

DAZN attiverà anche delle offerte congiunte con TIM. Proprio la partnership strategica con il provider italiano è stata fondamentale per l’acquisizione dei diritti per la Serie A.