blank

Dopo mesi di indecisione sul da farsi, LG ha preso una decisione storica, si procederà con la chiusura della divisione mobile, il che sancisce la definitiva uscita dal mercato smartphone dell’azienda coreana, una presa di posizione maturata negli ultimi anni a causa dello scarso successo dei propri prodotti sul mercato, il che si è tradotto in perdite miliardarie, la decisione è stata approvata dal Consiglio Di Amministrazione di recente e sarà del tutto operativa a partire dal 31 luglio, data che segnerà l’epilogo.

Nel comunicato stampa ufficiale rilasciato dall’azienda si legge: “La decisione strategica di uscire dall’incredibilmente competitivo settore mobile consentirà all’azienda di focalizzarsi su aree in crescita della tecnologia, come i componenti per i veicoli elettrici, i dispositivi interconnessi, la smart home, la robotica, l’IA e le soluzioni B2B, così come piattaforme e servizi”

Cosa succede a chi ha uno smartphone LG ?

Ovviamente sorge spontaneo chiedersi, da parte di chi ha uno smartphone LG, cosa accadrà ora ? L’azienda sudcoreana ha spiegato che l’attuale inventario di smartphone continuerà ad essere disponibile e che il supporto software non cesserà, in modo da garantire costanti aggiornamenti di sicurezza ai device già in circolazione, una buona notizia in un oscuro contesto.

Ovviamente LG ha preso in considerazione anche il fattore occupazionale, dal momento che lo strascico di questa chiusura riverbererà sui posti di lavoro, che verranno gestiti a detta di LG a livello locale, con purtroppo inevitabili licenziamenti anche se si spera il meno possibile.

Un’uscita di scena dunque di uno dei colossi della tecnologia, ma che indubbiamente era ormai inevitabile, vista la poca competitività dei prodotti sul mercato, che non attiravano al pari della concorrenza.