Pfizer

Attualmente sono numerosi i vaccini disponibili contro la COVID-19 e, ognuno di questi, si basa su meccanismi di azione diversi che, ovviamente, hanno efficacia diversa anche nei soggetti. In particolare i vaccini ad mRNA come quelli di Pfizer-BioNTech e Moderna sembrano essere quelli più efficaci al momento poiché inducono una considerevole produzione di anticorpi neutralizzanti già dopo la prima dose. In particolare il vaccino di Pfizer è estremamente efficace negli adolescenti.

A dimostrarlo è uno studio condotto dalla stessa Pfizer. Si tratta di uno studio di Fase 3 condotto su 2.260 adolescenti. L’azienda ha riferito che il proprio vaccino sarebbe estremamente efficace soprattutto nei ragazzi tra i 12 ed i 15 anni poiché offre una protezione persino più elevata rispetto a quella osservata nei giovani adulti. Nel gruppo dei vaccinati non vi era nessun caso di infezione da SARS-CoV-2 sintomatica perciò, il vaccino ha offerto una protezione del 100% sollecitando, allo stesso tempo, una significativa produzione di anticorpi. Inoltre, nessuno dei ragazzi vaccinati ha manifestato gravi reazioni avverse e, in generale, la preparazione vaccinale è stata ben tollerata da tutto il gruppo dei partecipanti allo studio.

Vaccino Pfizer: risultati incoraggianti ne testimoniamo l’enorme efficacia sui soggetti più giovani

Lo studio condotto da Pfizer e in attesa di essere pubblicato su una rivista scientifica, ha come obiettivo quello di verificare se la quantità di anticorpi prodotta in questa fascia di età fosse la stessa di quella osservata nei ragazzi più grandi. Secondo la famosa azienda farmaceutica statunitense, invece, la risposta immunitaria è andata ben oltre le aspettative. Infatti, gli adolescenti che hanno regolarmente ricevuto le due dosi del vaccino hanno prodotto livelli anticorpali molto più elevati rispetto ai soggetti più adulti che hanno partecipato a trials precedenti.

I risultati della Pfizer sono ancora numeri troppo piccoli per azzardare lo sviluppo di statistiche definitive ma, in ogni caso, si tratta di dati già molto incoraggianti. Non ci resta che aspettare per verificare la reale efficacia di questo vaccino su tutta la popolazione, comprendendo fasce di età diverse.

Trovate maggiori informazioni sull’efficacia del vaccino Pfizer leggendo l’articolo pubblicato su STAT.

FONTESTAT