blank

Le due utenze killer per gli italiani a fine mese sono senza ombra di dubbio luce e gas, gli importi da dover corrispondere infatti, spesso risultano davvero elevati e fanno da macigni soffocanti alle finanze della varie famiglie, obbligate dunque a ponderare finemente ogni spesa onde evitare fastidiosi distacchi o diffide.

Gli importi spesso risultano davvero elevati a causa sia di consumi costanti di cui non ci rendiamo conto, sia di alcune more o costi di attivazione che altro non fanno se non quello di far lievitare quanto da pagare, cosa che ovviamente crea molto malcontento in chi è obbligato a pagare ponendo al centro delle operazioni solo un elemento, il risparmio, unico vero modo di abbassare in modo efficace e legale le bollette, scopriamo insieme qualche trucchetto.

Come abbassare gli importi

L’unica vera arma a favore di chi deve pagare le bollette è l’attenzione, ridurre i costi è infatti una pratica che richiede un’uso molto attento di luce e gas, quasi ottimizzato è il caso di dire, vediamo insieme qualche pratica utile.

Innanzitutto partiamo parlando dell’uso della corrente e del gas, che consigliamo di usare solo ed unicamente quando davvero necessari e di interromperne la fruizione non appena terminata la nostra necessità.

Un altro piccolo dettaglio che durante l’arco dell’anno influisce molto pesantemente sulla bolletta della luce sono i vari led di notifica degli apparecchi elettronici, i quali vanno spenti completamente e non lasciati in stand by, dal momento che come stato non azzera completamente i consumi bensì li diminuisce leggermente.

Un altro piccolo accorgimento che potete attuare è quello legato all’impianto elettrico, infatti avere un impianto nuovo e ben funzionante è indice di migliore efficienza e dunque di consumi più bassi a parità di potenza erogata.