energia-nucleare-pulita-futuro
Photo by Johannes Plenio on Unsplash

Si tratta di un argomento spinoso, ma non c’è niente da fare, l’energia nucleare è il vero futuro per il nostro pianeta. A pensarlo è la Casa Bianca con la nuova amministrazione guidata dal Presidente Joe Biden. In una recente intervista è stato detto che cercheranno di investire di più nella produzione di energia pulita e il nucleare sarà un punto importante.

L’idea degli Stati Uniti è di raggiungere il 100% della produzione di elettricità senza basarsi su fonti di carbonio, tutto entro il 2035. Eolica e solare non saranno sufficienti e per questo l’energia nucleare risulterà il punto forte, anche nonostante le solite critiche che vengono fatte.

 

Energia nucleare per un futuro migliore

Ovviamente si parla delle scorie radioattive e degli eventuali incidenti. Per quanto riguarda le scorie, il loro accumulo, se fatto bene, risulta essere molto meno pericolo dei devastanti effetti a cui stiamo assistendo a causa del cambiamento climatico. Per i crolli c’è invece da sottolineare come lo standard di sicurezza in merito sia aumentato. Finché non si costruiscono impianti per la produzione di energia nucleare in zone a rischio sismico o di tsunami, tutto diventa controllabile e sicuro.

Un’altra tecnologia su cui fare affidamento oltre alla produzione di energia nucleare è il CSS ovvero la cattura di carbonio con sequestro. L’idea, in parole povere, è quella di catturare l’anidride carbonica prodotta dalle normali centrali elettriche per poi intrappolarla all’interno del sottosuolo. Attualmente il problema più grande legato a questa tecnologia è il costo eccessivo, ma migliorando gli investimenti si potrebbe migliorare il tutto dandogli una reale possibilità di funzionare.