blank

Dopo due brillanti stagioni che hanno letteralmente stregato il pubblico, The Umbrella Academy si avvia alla produzione della terza season, molto attesa tra i fan, dal momento che darà molte risposte alle domande lasciate dalla seconda e vedrà anche l’arrivo in scena in modo molto più presente della Sparrow Academy.

I rumors in circolazione questa volta però, si concentrano non tanto sulla saga in generale, ma su un singolo, stiamo parlando di Elliot Page, attore che interpreta Vanya nella saga e che è fresco di un coraggioso coming out in cui ha affermato con orgoglio di essere un uomo transgender e di non voler più vivere nell’ombra di questa verità. L’attore ha rilasciato un’intervista al Time in cui ha espresso interessanti dichiarazioni su come la sua vita è cambiata nell’ultimo periodo.

Le dichiarazioni ufficiali

Nell’articolo pubblicato su Time, hanno trovato spazio alcune dichiarazioni rilasciate dallo showrunner della serie, Steve Blackman, il quale ha voluto sottolineare come, i cambiamenti avvenuti nella vita di Page, abbiano avuto un effetto molto positivo sull’attore, migliorando decisamente il suo modo di lavorare sul set.

Sembra che si sia tolto un’enorme peso dalle spalle e ora provi un certo conforto. C’è molta leggerezza, molti più sorrisi“, questo è stato quanto affermato da Blackman.

Per l’attore il ritorno a lavoro è stato senza dubbio molto gratificante e convalidante, sebbene non siano mancati i momenti imbarazzanti con i colleghi, soprattutto per quanto riguarda i pronomi da utilizzare per rivolgersi a Elliot, ma nulla di troppo grave a detta dell’attore, il quale è rimasto decisamente soddisfatto e felice nel notare che tutti i colleghi lo avevano e lo hanno accolto per quello che è e sente di essere, confidando che per quanto riguarda le sviste sui pronomi “Ci sarà un aggiustamento”.