Asteroide

Fu proprio la Nasa a dichiarare l’asteroide Apophis 99942 potenzialmente pericoloso. Secondo attente analisi potrebbe potuto impattare con il nostro Pianeta nel 2068. Fu scoperto nell’ormai “lontano” 2004 e l’allarme collisione allora era stato previsto per il 2029. Una serie di aggiornamenti hanno portato ad altre certezze. Ecco tutti i nuovi aggiornamenti frutto delle recenti osservazioni della Nasa.

 

Apophis è l’asteroide che ha fatto lanciare ben 3 “allarme impatto” alla Nasa

Ebbene sì, Apophis è l’asteroide che nel corso degli anni ha fatto lanciare 3 “allarme impatto” con la Terra dalla Nasa. Questo birichino sembra divertirsi a far spaventare il popolo terrestre.

Infatti, come già detto, nel 2004 la Nasa rilevò il primo rischio impatto che sarebbe potuto accadere nel 2029. Il secondo allarme sull’asteroide Apophis fu lanciato dalla Nasa per il 2036. Mentre quello per cui ancora si cerca una definizione in bene o in male è la collisione annunciata per il 2068.

Tutti possono stare tranquilli, il pericolo è rientrato, Apophis non sbatterà tragicamente contro la Terra. Sebbene la possibilità di impatto è in un rapporto 1 su 150 mila, nello Spazio non c’è mai da scherzare e le sicurezze in un attimo possono trasformarsi in tragedie.

Abbiamo appena salutato l’asteroide che ha sfiorato Terra, a circa 2 milioni di chilometri di distanza, e ora già si torna a parlare di un altro. Apophis ha un diametro di 340 metri e passerà vicino alla Terra. Non si parla di milioni di chilometri bensì di 31 mila km. Aspetto davvero interessante se si pensa che sarà possibile vederlo a occhio nudo. Inoltre già il 6 marzo ha salutato la Terra passandole vicino ad una distanza pari a quasi 50 volte quella della Luna. Per i più curiosi ecco il link del video della simulazione di avvicinamento.

Il mese di marzo è stato, per gli appassionati, molto avvincente. Si sono verificati diversi eventi nello Spazio tra un asteroide e l’altro anche il lancio dei satelliti di Elon Musk. Vedremo se ci saranno ulteriori aggiornamenti in merito ad Apophis. Per ora, salvo imprevisti, si possono dormire sonni tranquilli.