malware 2019

Il sistema operativo più amato nel mondo degli smartphone è senza ombra di dubbio Android, il piccolo robottino verde ha infatti conquistato le varie aziende del mercato grazie alla sua versatilità unita a sicurezza, ed ha acquisito l’amore dei consumatori grazie alla propria natura intuitiva e user friendly.

In quanto sistema operativo però, anch’esso è attaccabile, al pari di Windows per intenderci, da software malevoli come virus e trojan, pensati ovviamente per rubare tutti i dati contenuti all’interno del device, in virtù soprattutto della sua centralità assunta negli ultimi anni.

In tema di malware, i ragazzi di Zimperium, già abbastanza famosi per aver smascherato numerose applicazioni malevole presenti all’interno del Play Store, hanno individuato un nuovo malware in circolazione scritto per colpire Android, vediamo di cosa si tratta.

Finto aggiornamento di sistema

Questo malware si nasconde all’interno di un’applicazione dal nome System Update, ovviamente pensato per trarre in inganno gli utenti meno esperti, che visto il nome abbastanza serio e verosimile, potrebbero inavvertitamente procedere all’installazione, azione indispensabile dal momento he tra l’altro l’applicativo non è presente negli store bensì online e fornito da terze parti.

L’app malevole in base alle analisi, è emersa comunicare con i suoi creatori attraverso un server Firebase, essa può carpire sostanzialmente ogni tipo di dato: messaggi, contatti e tutti i dati presenti sullo smartphone, oltre a poter registrare audio e video o tracciare la posizione del dispositivo.

Il CEO di Zimperium, Shridhar Mittal, ha espresso la propria sorpresa nel constatare quanto questo malware sia avanzato, secondo il programmatore, un software di questo tipo deve aver richiesto molto tempo e denaro per la sua messa in funzione.

blank