Netflix

Sono in arrivo pessime notizie per gli amanti di serie tv e gli appassionati di Netflix. A seguito di numerosi rumors, la tv streaming ora vuole dichiarare davvero guerra agli account condivisi. In Italia, così come in altre nazioni del mondo, gli sviluppatori in questi giorni amplieranno i controlli per scoprire e fermare quei clienti che dividono il loro profilo con persone esterne al nucleo familiare.

 

Netflix si prepara a fermare tutti gli account condivisi

Negli ultimi giorni, anche in Italia, giungono segnalazioni di utenti con problemi di accesso su Netflix. Tante persone al momento del login non riescono ad entrare nella piattaforma, ritrovandosi dinanzi a questo messaggio:  Se non vivi con il titolare dell’account, ti serve un tuo account per continuare a guardare Netflix. È il tuo account? Ti invieremo un codice di verifica”

Attraverso questa comunicazione, Netflix vuole smascherare quei clienti che sono soliti condividere il loro account. Al momento, la ricerca di Netflix interessa solo un ristretto numero di profili, ma a breve potrebbe estendersi alla maggioranza degli utenti.

Le regole della piattaforma streaming su questo fronte sono molto chiare. In base alle condizioni contrattuali, gli utenti che attivano un account su Netflix si impegnano a non comunicare le credenziali per l’accesso a persone esterne il nucleo domestico. Chi condividere l’account, per risparmiare sul canone mensile, sta compiendo quindi una vera e propria trasgressione delle regole.

I numeri per Netflix sono oramai molto significati per proporre uno stop di questa tendenza. In base alle ultime rilevazioni, su scala mondiale oltre il 30% dei clienti ha condiviso il suo account con altre persone.