sky-rojo-alex-pina-serie-netflix

Alex Pina colpisce ancora. In seguito al grande successo avuto dalla sua ultima serie, La Casa di Carta, è pronto a regalarci una nuova storia con Sky Rojo. Questa volta però, la trama racconta di tre prostitute che scappano dal proprio sfruttatore, nell’isola di Tenerife. Ecco tutte le informazioni che abbiamo sul futuro di questa serie.

Sky Rojo, cosa sappiamo sulla nuova invenzione di Alex Pina

In Sky Rojo abbiamo tre protagoniste: Gina, Coral e Wendy. Ognuna delle tre a una storia completamente diversa è un motivo differente per essersi ritrovata a prostituirsi al Las Novias Club di Tenerife. Con la convinzione di avere ucciso il proprio sfruttatore, Romeo, le ragazze si danno a una fuga senza meta. Quello che però non sanno, e che Romeo sia ancora vivo e determinato a trovarle e punirle per il loro gesto. A questo punto le ragazze non hanno alternativa: vincere o morire.

Elementi come tensione e colpi di scena sono presenti in questa serie, proprio come nella precedente La Casa di Carta. Il ritmo è totalmente diverso, poiché si tratta di una fuga frenetica e non c’è tempo per spiegazioni o flashback. Ad ogni modo la serie stessa è programmata per essere guardata tutta d’un fiato: otto episodi di 25 minuti ciascuno, che come ben sappiamo si prestano perfettamente a un binge watching di un’unica giornata. A Daniela è stata già confermata una seconda stagione che però, non è chiaro quando potrà andare in onda. Sky Rojo è presente nel catalogo Netflix già in questo momento. Buona Visione!

Gilda Fabiano
Mi chiamo Gilda Fabiano e sono nata all'inizio degli anni 90, decade che ha condizionato interamente la mia vita. Amo infatti la musica di quel periodo, dal grunge al pop, alla discutibilissima musica disco. Amo gli horror di ogni genere e sin da molto piccola ho iniziato a scrivere. Dapprima storie fantastiche e naturalmente horror, poi poesie, filastrocche, per arrivare ai fumetti. Amo cantare e sono passata a lungo anche attraverso la musica, soprattutto il jazz, ma anche questo influenza da sempre la mia scrittura. Ho iniziato ad apprezzare e scrivere articoli al liceo, quando per un progetto con la scuola, ho portato l'inchiesta sul fosforo bianco a Falluja, con il grandissimo aiuto di Sigfrido Ranucci. Nel 2017 ho deciso di avviarmi alla carriera di sceneggiatrice (per fumetti e non) iscrivendomi alla Scuola Internazionale di Comics di Roma. Durante questo percorso ho intrapreso diverse collaborazioni come articolista e recensore per riviste come Città Nuova, rivista online e cartacea di Roma, e il blog di recensioni cinematografiche chiamato Spoilers & PopCorn,. Oltre a collaborazioni come soggettista e ghost writer per diverse aziende ho anche pubblicato una storia breve a fumetti per la giovane casa editrice Bugs Comics. Continuo a scrivere poesie e racconti e da poco ho intrapreso la collaborazione con Tecnoandroid, di cui sono entusiasta!