Luce e gas

Sono in molti che ad oggi cercano di risparmiare partendo proprio dalle offerte per la fornitura di luce e gas. Infatti con l’introduzione del mercato sono molte le famiglie che hanno visto benefici economici immediati. Tuttavia insieme a questi si sono anche diffusi pericolosi raggiri che possono mettere in serio pericolo gli utenti. Ecco la guida completa per evitare le truffe di luce e gas.

Scegliere l’offerta migliore tra quelle proposte dal mercato per Luce e Gas già non è cosa facile. In più ci si mettono i truffatori che cercano di propinare veri e propri raggiri con i più disparati obbiettivi. Cosa può essere di aiuto ai consumatori?

 

Ecco la guida completa per dire addio alle truffe di Luce e Gas

Ecco la guida completa che contiene 5 consigli per evitare queste truffe.

  1. Mai comunicare i codici POD e PDR. Questi due codici indicano il luogo fisico dove rispettivamente luce e gas entrano nella casa dell’utente. Non cambiano mai nemmeno quando si fa il passaggio da un provider ad un altro. Quindi tutte le aziende fornitrici sono a conoscenza di questi dati.
  2. Occhio alle truffe porta a porta che sono sempre le più pericolose. Infatti far entrare in casa sconosciuti è molto pericoloso. Sebbene con l’emergenza sanitaria si sono ridotte molto, alcuni truffatori potrebbero fingersi operatori del servizio luce e gas. Che sia per un controllo su una presunta situazione di dubbia fornitura o per proporre un’offerta allettante non bisogna mai far entrare la persona senza prima averne verificato i dati.
  3. Altro aspetto importante è fare attenzione alle truffe telefoniche. Operatori di luce e gas non chiedono mai dati personali e codici bancari per telefono.
  4. Far valere il diritto di recesso che garantisce l’annullamento di un contratto entro i 14 giorni da quando è stato firmato. Se il cambio fornitore di luce e gas è avvenuto senza consenso esplicito si può inviare reclamo entro 30 giorni così da bloccare l’attivazione.
  5. Infine è importante segnalare comportamenti dubbi e poco trasparenti. L’utente deve verificare chi si è presentato alla sua porta e se c’è qualcosa di strano è bene allontanarlo. All’insistenza meglio chiamare le forze dell’ordine. Se qualora si è stati truffati da un fornitore di luce e gas allora è bene denunciarlo all’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente.

Risparmiare è diventata un’arte, ma proteggersi si è trasformata in una necessità.