Tim

Per gli abbonati di TIM vi è stata una sostanziale rimodulazione nel corso delle ultime settimane. Il provider italiano infatti ha attivato in automatico in molti profili tariffari il servizio “Sempre Connesso”. La funzione Sempre Connesso è indirizzata verso una continuità dei consumi da parte degli abbonati.

Il nuovo servizio è valido per tutti coloro che hanno una ricaricabile attiva con sistema di pagamento via credito residuo. Sono esclusi da questa lista tutti coloro che hanno attivo il sistema di Ricarica Automatica.

 

TIM, costi e funzioni del nuovo servizio Sempre Connesso

Sempre Connesso ha un iter di attivazione ben determinato. Il servizio di TIM sarà attivato di default ogni mese, in caso di mancati fondi per il rinnovo della promozione. Alla scadenza della ricaricabile, gli utenti riceveranno soglie senza limiti per le telefonate, gli SMS e la connessione internet. Il prezzo previsto per un giorno di consumi illimitati sarà di 0,90 euro. 

Sulla base di un medesimo modello, le funzionalità di Sempre Connesso saranno rinnovate in automatico per una seconda giornata al costo di 0,90 euro. Anche in questo caso, il rinnovo avverrà solo in caso di mancanza di credito residuo.

Al terzo giorno dopo la scadenza della ricaricabile, in caso di mancata ricarica del credito, scatterà il blocco del traffico in uscita. Per il servizio Sempre Connesso è previsto quindi un costo massimo di 1,80 euro al mese. Il credito sarà detratto in automatico da TIM alla prima ricarica effettuata. La novità è valida sia per i nuovi clienti che per i vecchi abbonati.