la regina degli scacchiLa Regina degli Scacchi è, senza alcun dubbio, uno dei prodotti migliori del 2020. La miniserie, diretta da Scott Frank e Allan Scott, prende spunto dal romanzo di Walter Tevis. L’intera storia ruota intorno a Beth, che vediamo fin da subito vivere in un orfanotrofio; qui la piccola inizierà a giocare a scacchi grazie all’amicizia del custode.

Dal momento in cui la piccola Beth scopre il mondo degli scacchi appare evidente che abbia un dono speciale che la condurrà inevitabilmente verso la vetta di questo sport. La Regina degli Scacchi è una serie di livello superiore a 360 gradi; dalla regia alla fotografia, passando dai costumi fino alle interpretazioni degli attori. A conferma di ciò i due Golden Globe vinti dallo show, il primo come miglior miniserie il secondo invece per la bravissima Anya Taylor-Joy come miglior attrice.

La Regina degli Scacchi: si apre una speranza per la seconda stagione

 

Di sicuro il riconoscimento di due premi del genere rappresenta un chiaro attestato di merito che i fan vorrebbero veder tradotto in una seconda stagione della serie Netflix. Ad oggi non ci sono certezze al riguardo soprattuto vista la natura autoconclusiva della serie TV.

Tuttavia la speranza è l’ultima a morire soprattutto quando Anya Taylor-Joy stessa si lasca andare a dichiarazioni come queste dopo una domanda in merito alla stagione due e alla sua realizzazione: “Può essere. Per non deludere nessuno, ma non ci abbiamo mai pensato. Quindi eravamo davvero sorpresi quando le persone hanno detto “Dov’è la seconda stagione?” Detto questo adoro l’intero team che lo ha creato e coglierei l’occasione al volo per lavorare di nuovo con loro“.