Come ben saprete, qualsiasi azienda del mondo tech prima o poi è costretta a dire addio ad alcuni prodotti. Che si tratti di progresso tecnologico o di mancate vendite, il momento del “pensionamento” arriva per tutti i prodotti.

Il momento sembra sia arrivato anche per il colosso californiano Apple, che nelle ultime ore ha annunciato di smettere di produrre un noto dispositivo, si tratta del primo HomePod, lanciato nel 2018. Ecco tutti i dettagli.

 

Apple smetterà di produrre il primo HomePod

La società di Cupertino ha deciso di mettere fuori produzione l’originale HomePod, originariamente lanciato nel 2018 e mai arrivato a livello ufficiale in Italia. Una volta terminate le unità rimaste presso i vari rivenditori, non sarà più possibile acquistarlo. Si tratta di un prodotto molto conosciuto, visto che lo smart speaker dell’azienda di Cupertino ha fatto parlare di sé anche da noi al momento del lancio.

In ogni caso, siamo dinanzi a un dispositivo che, nel corso degli anni, non è mai riuscito realmente a fare breccia nel pubblico, visti i risultati non propriamente esaltanti in termini di vendite. Eppure l’altoparlante intelligente di Apple è rimasto nei cuori di quelle persone che ne hanno apprezzato la natura, tanto da portare l’azienda di Tim Cook ad annunciare HomePod Mini a fine 2020, al momento non disponibile nel nostro Paese.

Quest’ultimo, tra l’altro, è molto più economico dell’originale HomePod: si passa da 349 dollari a 99 dollari. Non si tratta dunque di un abbandono del settore da parte del colosso di Cupertino, bensì del “pensionamento” di un prodotto ben conosciuto, che lascia spazio a un dispositivo più economico e recente.