denuvo-playstation-5-anti-cheat-pc-doom-eternal-crack-games-giochi-download

Il sistema anti-cheat Denuvo è ora disponibile per gli sviluppatori e gli editori dei giochi per Sony PlayStation 5. La società, Irdeto, ha annunciato di aver aderito al programma PS5 Tools and Middleware, consentendo agli sviluppatori di implementare un ulteriore livello di sicurezza per bloccare truffatori e hacker.

La società afferma di aver fornito le sue tecnologie su piattaforme di gioco, inclusi PC, console e persino piattaforme mobile (Android e iOS). Ad oggi, Denuvo ha fornito sicurezza per oltre 2 miliardi di installazioni di giochi uniche su tutte le piattaforme e ha protetto con successo oltre 1.000 giochi.

PlayStation 5, Denuvo potrebbe essere giá in esecuzione su alcuni titoli

Si sostiene che la tecnologia anti-cheat non abbia alcun impatto negativo sulle prestazioni di gioco; allo stesso tempo, non interrompe il flusso di lavoro degli sviluppatori. Utilizzando il sistema, gli sviluppatori possono garantire la protezione della logica o dei dati di gioco sensibili. In effetti, si dice che la loro tecnologia anti-cheat sia già in esecuzione su alcuni titoli per PlayStation 5.

Tuttavia, Denuvo è stato un argomento di discussione nel settore dei videogiochi poiché, in passato, ci sono state accuse sulla tecnologia dell’azienda. Alcuni anni fa, Katsuhiro Harada, produttore di Tekken 7, ha affermato che alcune mosse eseguite nel gioco avrebbero portato a un calo del frame rate su PC a causa di problemi con la crittografia anti-cheat Denuvo.

Allo stesso modo, si è verificato un problema con Sonic Mania su PC in cui un errore costringeva l’utente a connettere il gioco online, nonostante fosse un gioco offline per giocatore singolo. All’inizio di quest’anno, il software anti-cheat e anti-manomissione di Denuvo è stato rimosso da Doom Eternal e Metro Exodus. Si diceva che la versione PC di Metro Exodus stesse affrontando un problema di sicurezza dovuto al software antipirateria.

Per quanto riguarda Doom Eternal, si è ipotizzato che il software di Denuvo causasse problemi di prestazioni. Tuttavia, il produttore esecutivo di Doom Eternal, Marty Stratton, aveva chiarito che il motivo della rimozione di Denuvo Anti-Cheat era quello di rendere l’esperienza per giocatore singolo priva di problemi.