blankOrmai da mesi circolano voci che vedono il colosso di Cupertino impegnato nella creazione di un iPhone pieghevole che, secondo l’analista Kuo, potrebbe essere pronto per il lancio entro la fine del 2021. Le indiscrezioni sul presunto iPhone Fold non sono poche e alcune hanno anche riportato quello che potrebbe essere il design del dispositivo e quindi il tipo di chiusura per il quale avrebbe optato Apple. A queste informazioni si accosta un brevetto trapelato negli ultimi giorni, secondo il quale il colosso potrebbe avere intenzione di utilizzare un display autoriscaldante per il suo primo smartphone pieghevole.

iPhone pieghevole con display autoriscaldante per ridurre i danni!

 

Uno dei problemi nei quali i produttori di smartphone pieghevoli si imbattono con maggior frequenza riguarda la fragilità del display che, proprio per la sua capacità di piegarsi, è esposto a maggiori danni che possono comportare anche la rottura del pannello. Il display autoriscaldante brevettato da Apple per il suo iPhone pieghevole si propone come rimedio alla problematica.

Lo scopo del colosso sarebbe quello di adottare un display in grado di riscaldarsi tramite l’illuminazione dei pixel situati nella porzione di display vicina alla cerniera; o tramite l’inserimento di apposite componenti capaci di fornire il calore necessario e quindi facilitare l’azione di piegatura che potrebbe essere dannosa per un dispositivo troppo freddo.

L’apparizione del display autoriscaldante in uno dei brevetti di casa Apple non implica la sua effettiva realizzazione ma permette sicuramente di conoscere quelle che potrebbero essere le capacità del colosso. Non è da escludere infatti la possibilità che il progetto venga accantonato o modificato.