Rc Auto veicoli non assicurati italia

La situazione attuale del nostro paese è piuttosto critica a causa sia del diffondersi del Coronavirus che ha messo in ginocchio numerose attività commerciali e piccoli imprenditori ma anche a causa della forte evasione assicurativa. Secondo i dati riportati dall’Ania, infatti, in Italia ben 2,6 milioni di veicoli non dispongono dell’assicurazione Rc Auto, nonostante i gravi rischi che si possono incorrere.

 

In Italia 2,6 milioni di veicoli non sono coperti dall’assicurazione Rc Auto

Attualmente nel nostro paese sono ancora troppi i veicoli che circolano senza essere coperti da una polizza assicurativa. A riportarlo sono i dati dell’Ania, ovvero l’associazione nazionale delle imprese assicuratrici. In base a questi dati, è stato stimato che in Italia 2,6 milioni di veicoli (ovvero una percentuale pari al 5,9%) circolano senza aver alcuna polizza assicurativa come l’Rc Auto.

Andando nello specifico, si tratta di una percentuale molto elevata e che comporta un mancato incasso dei premi di circa 1 miliardo di euro. Nello specifico, al Sud la percentuale è costituita dal 9,4%, mentre al Nord è costituita dal 3,8%. Maria Bianca Farina, ovvero la presidente dell’Ania, ha così precisato: “Nella stima dell’Ania non sono inclusi i veicoli presenti nei depositi giudiziari e quelli che, rimessi in area privata, pur essendo immatricolati non circolano e quindi non sono assicurati”. 

Vi ricordiamo che i rischi per tutti i conducenti che circolano con un veicolo non assicurato sono notevoli. Come riportato nell’articolo 193 del codice della strada, infatti, “chiunque circola senza la copertura dell’assicurazione è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 849 ad euro 3.396″.

VIAinvestireoggi.it